meduse…se le conosci le eviti

20150703_173928

…la medusa è un incontro che ho fatto in questi giorni, così mi va di dirvi cosa fare in caso di un contatto diretto : penna di ammoniaca da mettere sulla parte beccata dai tentacoli… se non si ha quella, del sale con dell’aceto (se siete nelle vicinanze di un bar); se non avete quello, sciacquate con acqua di mare (non dolce perché le vescicole si rompono e la parte brucia assai) se non avete neppure quella, cercate un sasso caldo e appoggiatelo sopra… vi consiglio però, vista l’estate calda, di munirvi di una penna di ammoniaca per annullare gli effetti negativi di altri incontri.

Per esempio l’altro pomeriggio un’ape è entrata dal finestrino mentre stavamo correndo in auto sbattendo sul braccio di mio marito. Se invece finiva in gola, sarebbe stato un problema. L’ammoniaca blocca l’azione della puntura… LaAnto